Struttura a doppio piede DFS

Il sistema in acciaio zincato a caldo per grandi impianti a terra con 2 moduli in verticale o 3 in orizzontale

Applicazioni

Adatto per:
Sistema Solar-Field a doppio piede con:

  • Profilo SPS-HP
  • Morsetti SPS-PM

Configurazioni possibili:

  • Modulo doppio in verticale

Versioni

  • acciaio S235JR secondo EN 10025- 2:2004, zincato a caldo (≥ 80 μm) secondo EN ISO 1461:2009
  • bulloneria in acciaio inossidabile A2-70 secondo EN ISO 3506- 1/2:2009

Caratteristiche

  • Universale: la soluzione per impianti a terra con fissaggio su platea in calcestruzzo che permette di realizzare gruppi fotovoltaici da 2 x 10 pannelli con disposizione verticale ed inclinazione variabile tra 20°-25°-30°.
  • Facile e veloce: profili e staffe di collegamento sono già preforate per facilitare e velocizzare tutte le fasi di montaggio.
  • Definire l’interasse tra le strutture DFS in funzione dei carichi neve e vento della zona di installazione dell’impianto.
  • Fissare sulle fondazioni in calcestruzzo due staffe di connessione DFS-CONN alla distanza prefissata in base alla pendenza dell’impianto.
  • Bloccare sull’intradosso del profilo inclinato DFS-IB una staffa di connessione DFS-CONN con 2 bulloni M 12.
  • Collegare l’estremità inferiore del profilo posteriore DFS-BP e del profilo inclinato DFS-IB alle due staffe DFSCONN utilizzando 1 +1 bulloni M 16 (lunghezza filettatura ≥ 90 mm).
  • Fissare l’estremità superiore del profilo posteriore DFS-BP sulla staffa di connessione DFS-CONN bloccata sull’intradosso del profilo inclinato DFS-IB utilizzando bulloneria M 16.
  • Rinforzare le strutture principali così realizzate, fuori dal loro piano, collegandole fra loro con il controvento trasversale DFS-BB con 1 + 1 bulloni M 12.
  • attention La lunghezza minima della filettatura per la bulloneria M 16 è 35 mm, per la bulloneria M 10 è 30 mm.
  • attention L’interasse massimo tra le strutture principali è 2800 mm.